Ad oggi Palazzo Genchi, dal quale anche la via prende il nome, è uno dei palazzi più antichi di Fagnano Castello. Fù edificato nel XVII secolo dal generale Scipione Genco, con la venuta in Calabria di Ferdinando Re di Napoli. In principio il palazzo veniva utilizzato come opificio, dove su licenza del re, lavoravano il baco da seta, e in seguito passò in mano ai propri nobili discendenti, famiglia di rilievo all’epoca nel comune, nonchè, per anni, sindaci di Fagnano. Nella meta dell’ 800 il cognome subì una trasformazione e da Genco divenne Genchi. Dal 1930 il palazzo ospitò la caserma dei carabinieri del comune, dove tuttora possiamo trovare le celle dove alloggiavano i detenuti. Tra il 1942 e il 1946 invece, il palazzo ospitò l’asilo scolastico del nostro comune. Nel 1947 Angelo Franco, padre di Elvira Franco, acquistò il palazzo da donna Rachela…

Com’è bello festeggiare a Palazzo Genchi. Ecco un racconto del nostro ultimo battesimo, il battesimo di Angelo. Nella nostra sala ricevimenti moderna e dotata di ogni comfort coordinata alla storia di un palazzo antico come quello di Palazzo Genchi. Circa 100 invitati hanno gustato le specialità mediterranee del nostro chef accompagnato nell’ottimo vino calabrese. Ecco il Menu creato ad hoc per Angelo e i suoi invitiati: – Cocktail di benvenuto – Millefoglie di melanzanaservita con tris di salumi locali e formaggi – Lasagne con zucca e sbriciolata di amaretti – Fusilletto napoletano con cardoncelli “barillaro”,speck e pomodorini secchi. – Tasca di vitello ripiena glassata al pepe colorato. – Patate novelle A concludere uno spettacolare bouffet di dolci offerti da una pasticceria locale di alta qualità che ha dato un gusto finale dolce e ha finalizzato al meglio una serata speciale che i familiari di…